Galette di fragole (con basilico fritto)

Mancano pochi giorni a giugno, ma ancora non riesco a lasciarmi alle spalle le fragole e il loro magico potere. Ovvero, il potere di farti sentire il mare e a campagna allo stesso tempo,  di rinfrescarti in un pomeriggio caldo, di addolcirti i momenti più duri. Tra poco sarà il tempo delle ciliegie, con i loro frutti maturi, rossi e succosi. Le ciliegie che chiamano l’estate, il vino bianco ghiacciato, i piedi nell’acqua a bordo piscina o nell’erba fresca della sera.

Sabato mattina, quando ho infornato questa galette, l’aria profumava di Provenza, di fragole dolci come caramelle e di lavanda in fioritura. Mentre il cielo si faceva sempre più blu, con l’avvicinarsi del mezzogiorno, dalle finestre del paese usciva il rumore dei piatti e delle posate appoggiati sulle tavole, dei coperchi sulle pentole, profumi di sughi, arrosti e dolci pronti a stupire i bambini usciti da scuola. A maggio, il sole non è ancora cocente sull’asfalto, l’aria deve ancora diventare polvere, e il vento fresco sposta i gelsomini sbocciati sui balconi, muove gli steli dei fiori e le vie si riempiono di profumo di rose.

Per questa settimana, datevi un obiettivo. Ossia, trovare un’ora di tranquillità, nelle vostre giornate che vi separano dal prossimo weekend. Prendete una coperta, stendetela all’ombra di un albero e coricatevi. Chiudete gli occhi e respirate. Ascoltate. Toccate i fili d’erba. Sentitevi felici.

 

Ti serviranno:

  • 200 g di farina
  • 100 g di burro freddo
  • 60 g di acqua molto fredda
  • 2 cucchiai di zucchero fine
  • 2/3 cucchiai di zucchero di canna
  • un pizzico di sale
  • 500 g di fragole circa (a proprio piacere)
  • un limone
  • 1 uovo
  • 500 ml di olio di girasole
  • 5/6 foglie di basilico

1- In una ciotola abbastanza grande, setacciate la farina e unite il burro freddo tagliato a pezzetti. Lavorate la farina e il burro assieme con la punta delle dita, fino ad ottenere un impasto sabbioso. Mi raccomando, non lavoratelo troppo, altrimenti scalderete eccessivamente il burro! A questo punto, aggiungete 2 cucchiai di zucchero, un pizzico di sale e l’acqua fredda: impastate velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, che avvolgerete in una pellicola e lascerete riposare in frigorifero per 30 minuti.
2- Nel frattempo, lavate e tagliate le fragole, della dimensione e forma che più vi piace (io le ho affettate per la lunghezza, ma possono anche essere tagliate a rondelle!). Conditele con il succo di un limone e 2/3 cucchiai di zucchero di canna.
3- Su un foglio di carta da forno, stendete l’impasto ormai freddo con un mattarello, raggiungendo uno spessore di circa 5 mm. Appoggiate l’impasto su una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, ricoprite l’impasto con le fragole condite, ripiegate i bordi della pasta su se’ stessi. Spennellate i bordi con un tuorlo d’uovo e ricopriteli con un pizzico di zucchero di canna. Infornate a 180° per 40 minuti.
4- Nel frattempo, riempite a metà un pentolino dai bordi alti con l’olio di girasole. Lavate le foglie di basilico ed asciugatele accuratamente. Una volta che l’olio ha raggiunto la temperatura, friggete il basilico una foglia alla volta lasciandolo nell’olio non più di 20 secondi (il basilico tenderà a far schizzare l’olio bollente, quindi state molto attenti!). Riponete il basilico fritto sulla carta assorbente.
5- Dopo aver lasciato riposare e raffreddare la galette, decorate con il basilico fritto e servite.

2 Comments

  • Giulia Bottaro
    2 mesi ago

    Mo questa la provo 😀

    • Sofia Chilesi
      2 mesi ago

      Brava amica! E poi fammi sapere <3

Cosa ne pensi? Share the love! ♡

Related Posts